Noi
invaghiti del vuoto,
la testa persa
per uno spazio bianco.
Basta che le nostre mancanze
si stringano la mano,
ed ecco che l’amore
conclude
il suo ennesimo affare.