Category: Poesia Page 6 of 27

CLANDESTINO

Mi oltrepassi furtivo, come un clandestino alla frontiera. Non vuoi che il mondo si accorga dei tuoi passi sulla mia terra. Guardandomi, la gente si chiederà a chi…

SOTTO IL TETTO DELLE STELLE

Ho abitato i vuoti, arredato le mancanze, restaurato gli abbandoni. Ora metto in vendita i mobili e le mura, mi trasferisco sotto il tetto delle stelle.

IN LAVANDERIA

Siamo i pallini di una lana che si ribella alla trama. La nostra insurrezione sciupa il cappotto e rovina il maglione. La vita ci porta in lavanderia, perché…

DIMMI SE BASTO

Contami nel resto che il giorno ti lascia in tasca. Dimmi se basto a mantenerti i sogni, questa notte almeno.

SANI COME UN PESCE

Malati d’abitudine, noi mai si cambia strada la solita linea dritta che di sicuro ci porta a casa. E magari andare storti costa meno, doppia curva e due…

COME QUANDO DISTESO

Se la mancanza si espande levagli spazio occupa il vuoto con l’ampiezza del corpo come quando disteso nel letto t’allunghi, t’allarghi dilaghi e diventi il padrone singolo di…

LA REGOLA DEI RIFIUTI

Come fosse facile, disfarsi degli abbandoni. Ci sono quelli finti di plastica, fragili di vetro, riciclabili di carta, e poi gli umidi di cibo rimasto nel piatto. Magari…

AL CORSIVO NEL VENTO

Vorrei essere un tratto d’inchiostro sollevato nell’aria, snodata riga piegata e ritorta, parola che nasce al corsivo nel vento.

IL CAVANOSTALGIE

Eri così bravo a stappare lo spumante, estraevi il sughero senza schiumare il pavimento. Nulla andava perso, tu preservavi gocce e sorsi. Scambierei il mio corpo con una…

CALMA NUDA

Guardami, sono calma adesso. Ho ritirato le inquietudini nell’armadio. Avvolte nel cellophane, appese alle grucce, messe tutte sotto chiave e canfora. Guardami, sono nuda adesso, però fuori c’è…