Category: Versi Page 16 of 25

Cantiere abusivo

Sono un cantiere abusivo, impalcatura illecita, scandalo di ferri piantati tra la terra e il germoglio, mi tiro in alto per trave clandestina e bullone evaso, salgo di…

Occhi senz’acqua

C’è una processione di deserti, sopra i volti in cammino. Occhi senz’acqua, sguardi che penzolano all’ingiù, come lingua secca di cane. Che qualcuno s’inventi una fontana e ci…

I pezzi delle donne

Voi non lo sapete, ma le nostre ossa sono un coro d’orchestra, che ad ogni frattura si mette a cantare. Si azzittiranno, i vostri colpi. Cadranno muti, tutti…

La cruna dell’ago.

Volevo la cruna dell’ago, il minuscolo vuoto come rifugio privato, che nemmeno la pulce ci si potesse infilare. Scappai dalla matassa senza scorta di lana, filo accoppiato al…

I Capitoli assenti

Straccio le pagine di un tempo sciupato, e l’intreccio della mia storia accumula vuoti. Alla fine, saranno i capitoli assenti a raccontare di me.

Il Passamontagna

Ho lavorato a maglia i tuoi occhi, dritto e rovescio, a seguire la sagoma del mio viso. Volevo il passamontagna dei banditi, rapinarti il sogno e fuggire via….

Il tempo che nessuno vuole

La mia colazione è il tempo che nessuno vuole, quello rimasto in dispensa, nella busta del pane secco. Inzuppo le ore dentro il latte, e attendo che si…

IL PERCHE’ DI TE

Madre, sei il refuso della mia pubblicazione. Alla tua riga, la vista si confonde e l’occhio si domanda il perchè di te in questa storia.

Il centesimo ribelle

Sono il centesimo scappato di mano, sto nel nascondiglio della tasca, oltre il buco della fodera. Non saranno le tue dita, a trovarmi. Ma il cestello di una…

NEVE

Il cielo esagera con la punteggiatura, e cancella il senso della sua storia. A terra, uno scritto bianco e impossibile.