Category: Versi Page 18 of 25

Le diottrie cadute

Oggi l’occhio ha il cerchio storto, la pupilla girata di chi litiga con la luce. Vedo gli sgarri del mondo, la scortesia delle cose che non si mettono…

Il contrabbando

Imbarcata nella notte, dentro la stiva del silenzio, sono il contrabbando della luna, l’illecito delle stelle. Barile di whisky che sbatte, da un punto all’altro del cielo.

La croce del Calendario

Sono la croce del calendario, lo strazio di numeri e giorni, mi segno e mi cancello, mi prenoto e mi disdico, porto le date al manicomio, i mesi…

Quando il cielo bagna il mondo.

Questa faccia mi sta larga, la pelle tiene male, dagli zigomi entra acqua, batte pioggia tra collo e mento. Voglio un’ovale della mia taglia, uno fatto a misuro…

Figlia al verde.

Cerco qualche centesimo di madre,nel mio portafoglio di figlia al verde.

Acquamadre

Mi mando alla deriva, scarrozzata dalla corrente, acquamadre che spinge al travaglio del vento, io ubbidisco, sobbalzo e poi casco, nel ventre di un’onda, col guizzo d’anguilla rinasco.

Dilemma di una bottiglia

Sto nel dilemma di una bottiglia, quando il tappo non gira e tutto il dentro si fa vetro di galera. Quando a scuoterla il sotto sale sopra e…

Il Calcolo

Siamo cifre rotte, interi fatti a pezzi, folla di decimali, noi. Che a starci dietro serve l’alto di Dio, la matematica onnipotente, capace di risolverci in un solo…

La notte in mano

La mezzaluna dell’unghia mi mette la notte in mano. Mentre fuori il cielo, tiene ancora in pugno il sole.

Occhi abusvi

Il mio volto è una stanza occupata, occhi abusivi si accalcano senza permesso, uno sopra l’altro, a sfondarmi il materasso delle labbra, le poltrone degli zigomi. Non mastico…