Category: Versi Page 21 of 25

In olio al mondo

Sono figlia d’oliva, spremuta al nocciolo cado in olio al mondo, il mio corpo è terra che scivola, trappola per la suola che calpesta, per il piede che…

Figlio diurno

Rosicchio la sera, rompo il guscio del tempo col dente aguzzo di anni che mi hanno lavorato la bocca a scalpello, sfondo la ghianda di quest’ora nera e…

Il topo col formaggio

Conto i miei centesimi, le frazioni di un soldo sbriciolato tra le costole, guadagni messi da parte a colpi di tosse e respiro sudato, dati in pasto al…

Per un pugno di neve

Vado per migrazione contraria, mi trascino fuori dall’inverno con l’ala incagliata nell’ultima estate, annodo le piume allo scarto del fieno, alla paglia bruciata dal sole.  E’ la stagione…

Chi alla vita sviene.

Maceriamo negli impegni, siamo ciliegie sotto spirito, il grado alcolico del fare ci manda in nebbia gli occhi, svapora la vista e disperde la ragione. Chiusi nei nostri…

La tappezzeria di una stanza

E’ carta da parati, questo mio corpo attaccato al muro, fiore straccio che cerca colla a ricomporsi, spiegato e intero sul cemento. Mi penzola la testa, senza l’adesivo…

Se la ride il cielo.

Se la ride il cielo, con la sua chioma di stelle accese, se la ride la notte, con la sua acconciatura di carboni spenti, se la spassano lassù,…

Preghiera spenta

E adesso che ogni preghiera si è spenta, lo stoppino della candela mi dorme contro, nudo tra l’attesa e il fianco. Io sfollata cattedrale invoco la visita di…

All’occhio di bue

Noi a chiusura cocciuta, andiamo nel fortino di un guscio che non si svita, uova sode di spavento, noi bolliti nella paura, duri per fiamma ricevuta, traditi dal…

La stella nera.

Stropiccio gli alfabeti, strizzo le parole fino a farne mille pieghe, le invecchio all’ultima ruga, dove la voce s’accuccia solo a dire il vero, e il fiato per…