Category: Versi Page 24 of 25

Nei cocci che siamo

Nei cocci che siamo, tenuti assieme per pietà di colla,nelle cicatrici che portiamo a spasso, sguinzagliate per fame d’osso,nei punti di sutura impicciati nelle ferite, sventolati per urgenza…

Madre d’assalto

Madre d’assalto,questa terra che mi sbaciucchia i piedifino a togliere fiato ai passi.E vado strozzata,a cercare il getto di latte che mi sturi la gola,affinchè il sasso di…

Tre quarti bambino e il resto uomo

Mio nonno stava tutto dentro un litro di vino, tre quarti bambino e il resto uomo.In lui c’era l’uva calpestata, il grappolo offeso per la perdina dell’acino. Un…

Terzo tempo

Notte invalida, stelle storpie che mi picchiano il bastone negli occhi,  e la vecchiaia del cielo mi ammala la vista, una cataratta millenaria si cala a sipario sull’adesso,…

Vacca magra

Vacca magra questo corpo che bruca a ciuffi l’abbandono, il muso cacciato in terra calva,  dietro la traccia di un tagliaerba,  la lingua strofinata al sasso che magari…

La colazione degli angeli

E noi ci prendiamo tutto l’assalto del cielo,l’infuriata delle stelle che a sciame di cavallette bucano la notte e crollano giù, nel pieno del giorno,a invaderci sbadigli e…

Notte da sarti

E’ notte da bucare con lo spillo di un respiro,notte da farci la maglia con i ferri della nonna,notte che dobbiamo imbastire, passare all’ago dell’iinfanzia,tirare al filo di…

padri lontanissimi

Da bambina passavo ore accanto alla finestra della mia stanza, mi girava in testa la convinzione di esseri lontani in visita dallo spazio.  Alieni antenati, barbe bianche passate…

Il buon investimento.

Spendo il mio silenzio,fino all’ultimo centesimo di lingua mutaio lo sperpero.Se ne va ogni spicciolo per l’acquistodi mura sconvolte,strade bucate,catapecchie di stelle cadute,fatiche prese a sassate.Spendo il mio…

Lavavetri

Tengono addosso abiti tolti dai sacchi, li vedi indossare il pranzo e la cena dell’immondizia, jeans e magliette che ingrassano i bidoni. Fermi ai semafori con l’arancione negli…