Mi volevi cotta e servita,
seme docile e impiattato,
nella fondina del malamore
mi volevi tu,
come lenticchia da infilzare
con dente di forchetta.