Favola vera

La notte è fornello chiuso male, gas tossico il suo respiro rauco, 
d’orco che sfiata rabbia per una favola a lieto fine. 
Se il principe fosse morto, ci sarebbe aria pura e silenzio ora. 
Invece un chiasso di polmone e metano mi tiene sveglia. 
Provoca insonnia, il Tutti vissero felici e contenti.
Gli occhi restano aperti e increduli,
a chiuderli serve il bacio della principessa in bocca al rospo che tale resta. 
Così dormo in pace. 
Convinta che questa favola sia vera.

← Previous post

Next post →

1 Comment

  1. Meraviglia, come ti ho già detto su facebook. Stimolimi (scusa mie parole sconnesse sgangherate rotte perché vetri franti ficcati nella carne del reale). E quando illusione da tempo è andata e scia pure sparita, rimane il conto con i puntati istanti che sdentellano intorno a noi.

Comments are closed.