Forse per questo mi piace fumare,
perché quando batto la sigaretta col dito
la cenere cade
e sono io,
che comando la durata,
io che decido la fine
e rubo
il mestiere al tempo.