Sono il centesimo scappato di mano,

sto nel nascondiglio della tasca,

oltre il buco della fodera.

Non saranno le tue dita, a trovarmi.

Ma il cestello di una lavatrice.