Aspetta, lasciami guardare
ci sarà un posto
mai occupato dalla mancanza,
forse il bracciolo della poltrona scucita,
lo schienale del divano macchiato,
oppure il cuscino insonne di questo letto
sfatto più per noia che per sonno
sì, appoggiati qui
dove nessun abbandono
finora ha sognato.