Siamo fatti di accensioni indecise
e partenze interrotte,
il nostro avvio è burla,
singhiozzo e pentimento.
Noi somigliamo tanto
ai motori raffreddati
delle auto esposte al gelo.