Mi riconosci?

Ho tagliato il naso e la bugia.

Guardami,

Sono un Pinocchio di carne vera, adesso.

Ma la mia ombra resta finta e tace. Davanti al grillo che dorme.