Mi accusi di non avere
la disciplina dell’orizzonte,
io nata con linea storta,
cresciuta un po’ a destra
e un po’ a sinistra,
così difficile da disegnare
mi dici
E’ inutile,
non ti si può neanche ricalcare.
Tu hai ragione ma
guarda gli alberi,
quante direzioni in un solo ramo,
lui sale scende svolta così gioioso
che non lo vorresti mai fermare.
Sei d’accordo?
Raddrizzarlo sarebbe un male.