Tu mi proteggi nel posto sbagliato,
stai dietro a guardarmi le spalle,
lì a dimenticarti il mio viso.
Fai un passo di lato e lasciami la schiena,
poi un altro in avanti e tornami agli occhi.