Questa faccia mi sta larga,
la pelle tiene male, dagli zigomi entra acqua,
batte pioggia tra collo e mento.
Voglio un’ovale della mia taglia,
uno fatto a misuro d’osso.
Che così rido e piango asciutta,
quando il cielo bagna il mondo.
E la vita è un’alluvione.